Oggi sono davvero tanti i rischi che corriamo in maniera inconsapevole ogni volta che beviamo dell’acqua di rubinetto, legati principalmente all’inquinamento atmosferico e del suolo che vanno inevitabilmente a contaminare le falde acquifere.

Avere la certezza che quella che stiamo andando a bere sia un’acqua perfettamente bilanciata, ricca delle sostanze necessarie al nostro organismo e priva di sostanze tossiche o nocive, è praticamente impossibile.

A Milano in particolare, l’acqua del rubinetto in alcune zone è tipicamente “dura”, ovvero presenta una concentrazione di sali di calcio e magnesio superiore alla media. Ciò può danneggiare le tubature, creando incrostazioni, e avere ripercussioni anche sulla salute.

 

Gli svantaggi della minerale in bottiglia

È la legge stessa a consentire la presenza di sostanze nocive nell’acqua che beviamo ogni giorno, seppur in quantità minime, e questo basta per preoccupare i consumatori e far si che questi propendano sempre più per l’acqua minerale comprata al supermercato.

Questa presenta però due svantaggi principalmente: il primo è legato ai costi (l’acqua minerale costa anche venti volte più di quella del rubinetto), il secondo è un problema pratico, in quanto trasportare le pesanti bottiglie dal supermercato fino in casa è scomodo e faticoso.

Per di più, bisogna tornare anche più volte a settimana al supermercato a fare rifornimento, specialmente d’Estate quando si beve molto di più che nel resto dell’anno.

Insomma non è proprio il massimo della praticità e della convenienza. Sarebbe ideale poter bere tranquillamente l’acqua del rubinetto così da risparmiare decisamente rispetto il costo dell’acqua minerale ed evitare la solita fatica del trasporto.

 

La soluzione più pratica ed efficace: un depuratore d’acqua

Si ma come fare? Come rendere sicura e gradevole l’acqua del rubinetto? Semplicemente, basta scegliere uno dei depuratori acqua Milano esistenti in commercio, in particolare un depuratore ad osmosi inversa nel caso in cui l’acqua sia troppo dura.

L’impianto ad osmosi inversa produce infatti acqua alcalina e fa sì che l’acqua del rubinetto di casa sia più leggera e pura come quella in bottiglia, pur mantenendo tutti i sali minerali che sono necessari al nostro organismo.

Niente di meglio dunque, che un depuratore ad osmosi inversa per risolvere il problema della durezza dell’acqua, che è comune in diverse zone della città di Milano.