In questa guida troverai consigli e aspetti da tenere in considerazione nella scelta di un tavolo per la sala da pranzo.

L’acquisto di mobili per casa è un processo molto personale, poiché gli arredi che scegli dicono molto su di te. È difficile trovare qualcosa di già pronto che si adatti alle tue esigenze, alla tua personalità e al tuo stile di vita. I mobili artigianali hanno però il vantaggio di essere unici e diversi da tutti gli altri, delle vere e proprie opere d’arte!

I mobili di design hanno spesso una storia da raccontare, soprattutto rispetto ai mobili  prodotti in serie. Ad esempio, la collezione di mobili Bau Design  si ispira ai colori della Terra e ai viaggi che i suoi designer fanno in giro per il mondo.  Parliamo di mobili che  sono progettati per ottenere la migliore esperienza d’uso, adattando anche i design urbani e trasformandoli in design adatti ad ogni casa.

Il tavolo giusto

L’acquisto del tavolo da pranzo giusto può essere un vero grattacapo per molti. Devi decidere lo stile (oggi molti scelgono i tavoli di design), il colore, tenere conto delle misure in modo che non sia troppo grande o troppo piccolo, vedere dove posizionarlo nella sala da pranzo, se lo vogliamo rotondo, quadrato, rettangolare, allungabile, etc.

In realtà, non esiste una bacchetta magica o una regola unica per dirti qual è il tavolo ideale per te e la tua sala da pranzo. Dovrai vedere com’è la stanza, che uso ne farai e, naturalmente, tenere conto dei tuoi gusti personali.

La destinazione d’uso

Quando si acquista un tavolo da pranzo influiscono diversi fattori. Il primo, senza dubbio, è l’uso che ne farai. Una famiglia numerosa che mangia sempre in sala da pranzo non è la stessa di una persona che mangia fuori regolarmente e che inoltre non ama invitare a casa la famiglia e gli amici. Questo ti aiuterà a capire se hai bisogno di un tavolo piccolo e funzionale o di un tavolo grande che può essere esteso .

Lo spazio a disposizione

Sarai anche influenzato (e molto) dallo spazio a disposizione per apparecchiare la tavola. Devi misurare e avere un’idea dello spazio di cui avrai bisogno. Se non sei molto bravo ad abituarti all’idea, puoi segnare la dimensione del tavolo con dei nastri sul pavimento, e lo vedrai in un modo più visivo. Inoltre, dovrai tenere conto dello spazio che hai per poter allungare il tavolo , se hai spazio libero, se avrai bisogno di spostare il divano o altri mobili per allungarlo quando organizzi un pranzo o una cena.

Quando si considera lo spazio a disposizione, si dovrà anche tener conto della necessità di lasciare una comoda zona di passaggio (1,20 mt), e che le sedie possano essere spostate comodamente. In questo senso, tra il tavolo e il muro, dovrebbero esserci circa 80 centimetri. Quando calcoli quante persone possano sedersi al tavolo, considera che ogni commensale di solito ha bisogno di circa 60 centimetri di larghezza .

La scelta del tavolo giusto: la forma

E la forma? Il tavolo può essere rotondo, ovale, rettangolare, quadrato, come preferisci. Lo spazio a disposizione influenzerà molto, così come i gusti personali. Il tavolo più diffuso è quello rettangolare, poiché è quello che offre più opzioni per essere utilizzato quotidianamente. I tavoli quadrati sono ideali per piccole case singole, o per coppie senza figli.